www-kizoa-com_collage_2016-08-28_15-04-02

ICONE SACRE:

I 20 MISTERI DEL ROSARIO

Itinerario orante tra Oriente ed Occidente

Mostra di icone per  mano di Cristina Capella.

 

Chiesa di San Celso 

Comerio (VA)

1-2 ottobre 2016

 

Seguendo lo scorrere del Rosario la mostra espone le icone

dei Misteri Gaudiosi, Luminosi, Dolorosi e Gloriosi .

 

Sabato 1 ottobre: ore 10 -12 e 15-19 ; apertura serale 20-22

Domenica 2 ottobre: ore 9-12 e 15-19

Per informazioni: tel.0332-329904

cristina@mirabileydio.it

http://www.mirabileydio.it

PER INFORMAZIONI

Icone Sacre a Comerio: I 20 MISTERI DEL ROSARIO 1-2-ottobre 2016

ICONE SACRE:I 20 MISTERI DEL ROSARIO

Itinerario orante tra Oriente ed Occidente

Mostra di icone per  mano di Cristina Capella.

Chiesa di San Celso 

Comerio (VA)

1-2 ottobre 2016

 

 

Seguendo lo scorrere del Rosario la mostra espone le icone

dei Misteri Gaudiosi, Luminosi, Dolorosi e Gloriosi .

Sabato 1 ottobre: ore 10 -12 e 15-19 ; apertura serale 20-22

Domenica 2 ottobre: ore 9-12 e 15-19

Per informazioni: tel.0332-329904

cristina@mirabileydio.it

http://www.mirabileydio.it

Mercoledì di Mezzapentecoste -Gesù tra i dottori nel Tempio: Icona della festa di Mesopentecoste

Icona di Mesopentecoste. Per mano di Cristina Capella
Icona di Mesopentecoste.
Per mano di Cristina Capella .www.mirabileydio.it

Nella Chiesa ortodossa  il mercoledì della IV settimana di Pasqua

viene detto mercoledì di mesopentikostis  perché segna la metà del pentakostarion, il periodo che dalla Pasqua giunge alla Pentecoste.

Gli inni ricordano tale collocazione mentre il tema della festa è  quello di Gesù Maestro.

Il senso di questa ricorrenza si trova nella innologia dei vespri odierni, che al primo dei tre prosòmia recita: «Eccoci giunti alla metà dei giorni che iniziano con la salvifica risurrezione e ricevono il loro sigillo con la divina pentecoste. Questo giorno risplende dei fulgori che riceve da entrambe, congiunge le due feste ed è venerabile perché annuncia la gloria del Signore».

 

L’icona della festa  mostra il Fanciullo dodicenne che, dopo essere salito con i genitori a Gerusalemme, vi si trattiene nel tempio a discutere con i dottori della Legge.

Gesù è posto al centro dell’icona, assiso tra un semicerchio di anziani che ascoltano la sua parola ed anticipa l’icona della Pentecoste in cui gli Apostoli raccolti in preghiera , ricevono lo Spirito Santo.

La figura di dimensione maggiore e lo scranno più elevato, con uno sgabello per i piedi, mostrano la sua qualità di maestro ; Gesù  ha la pienezza della saggezza, perché è la Sapienza-Sofia di Dio che ha creato il mondo.

 

Prossima Mostra di ICONE SACRE:I 20 MISTERI DEL ROSARIO. 21-29/5/2016 a Vicoforte(CN)

 

Buon giorno,
 segnalo una mostra di Icone Sacre , che sarà allestita  dal 21 al 29 maggio 2016,
nel Santuario della Natività di Maria ,a Vicoforte(CN).

 ICONE SACRE:
I 20 MISTERI DEL ROSARIO
Itinerario orante tra Oriente ed Occidente
Mostra di icone per  mano di Cristina Capella.

Santuario della Natività di Maria,
Piazza Carlo Emanuele I
Vicoforte (CN)
21-29 MAGGIO 2016.

Seguendo lo scorrere del Rosario la mostra espone le icone
dei Misteri Gaudiosi, Luminosi, Dolorosi e Gloriosi .
   
Sabato: 10 -12 e 15-19 (S. Messa  ore 18).
Domenica: 8,30-12 e 15-19 (S. Messe 7,30-9,30-11-16-18).
La mostra resterà chiusa negli orari delle S. Messe .
Giorni feriali: 10 -12 e 15-19.
Per informazioni: tel.0332-329904 / 0174 -565555
cristina@mirabileydio.it

https://www.facebook.com/iconesacremirabile/

https://about.me/cristinacapella
 Cristina Capella
via Giovanni Macchi 126, Varese
21100
tel .:0332329904 

www.mirabileydio.it  

 

www.kizoa.com_collage_2016-04-01_22-48-03
Il mio collage animato

www.kizoa.com_collage_2016-03-16_22-02-01Prossima Mostra di ICONE SACRE:I 20 MISTERI DEL ROSARIO. 21-29/5/2016 a Vicoforte(CN)

Prossima Mostra di Icone

Domenica 13 dicembre in concomitanza con i mercatini natalizi di Comerio,nella Chiesa di San Celso sarà presente una Mostra di Icone Sacre per accompagnare l’inizio dell’Anno giubilare della Misericordia.
“Siate misericordiosi,

come è misericordioso il Padre vostro.”(Lc 6,36)

Un anno giubilare con le

ICONE DEI SANTI:

Il volto della Misericordia”

 

«La nostra preghiera si estenda anche ai tanti Santi e Beati che hanno fatto

della misericordia la loro missione di vita».

(Papa Francesco, Misericordiae Vultus, 24)

Mostra di Icone Sacre per mano di Cristina Capella

Comerio (VA)

Chiesa di San Celso

Domenica 13 dicembre 2015

Orario di apertura:  dalle ore 10 – alle 17

Per informazioni: tel.0332-329904

cristina@mirabileydio.it

http://www.mirabileydio.it

Cristina Capella

via Giovanni Macchi 126, Varese
21100
tel .:0332329904
http://www.mirabileydio.it 

ICONE SACRE MIRABILE

COMERIO-ICONE DEI SANTI2015

View original post

COMERIO-ICONE DEI SANTI2015

“Siate misericordiosi,
come è misericordioso il Padre vostro.”(Lc 6,36)
Un anno giubilare con le
ICONE DEI SANTI:
“Il volto della Misericordia”

«La nostra preghiera si estenda anche ai tanti Santi e Beati che hanno fatto della misericordia la loro missione di vita».
(Papa Francesco, Misericordiae Vultus, 24)
Mostra di Icone Sacre per mano di Cristina Capella
Comerio (VA)
Chiesa di San Celso
Domenica 13 dicembre 2015
Orario di apertura: dalle ore 10 – alle 17
Per informazioni: tel.0332-329904
cristina@mirabileydio.it
http://www.mirabileydio.it
sancelsoAppartenente ad un gruppo di chiese edificate nella zona tra il X e l’XI secolo, San Celso resta a testimoniare l’ubicazione del primitivo nucleo urbano del paese. Edificata da maestranze locali rivela nelle sue forme – soprattutto nella torre campanaria – l’intervento dei maestri comacini.
La costruzione che oggi vediamo faceva parte del complesso più ampio dell’Abbazia di San Celso dipendente dall’omonima chiesa dei benedettini a Milano. I monaci, intorno alla metà del 1500 lasciarono il complesso che , dopo essere stato utilizzato come carcere, nel 1700 venne ceduto a famiglie del luogo risparmiando la sola chiesa.
L’edificio è formato da una sola aula di circa 60 metri quadri. La parete nord conserva la traccia di due finestre romaniche sostituite in periodo rinascimentale con due aperture tonde. Sull’abside, decorata con i caratteristici archetti, si aprono tre monofore strombate; la centrale venne tamponata nel 1500 per consentire la realizzazione dell’affresco della Crocefissone coi Santi Celso e Benedetto che ancora si conserva. Il lato ovest presenta una essenziale ed asimmetrica facciata a campana con ingresso centrale sovrastato da lunetta. A ridosso della parete meridionale si alza il campanile

 

 

campanilw
campanile -San Celso

che, al di fuori dell’apertura della cella campanaria, modificata nel 1600, conserva intatto il sapore della decorazione romanica.
Con il decreto n. 2030 del 19 agosto 1922, la chiesa divenne Monumento Nazionale.

Chiesa di San Celso, a Comerio (VA)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: