17 settembre: San Francesco d’Assisi, Impressione delle Stimmate

Stimmate San Francesco

san Francesco: Stimmate

Le Stimmate di San Francesco      (www.mirabileydio.it)                                                                  Dalla Legenda Maior di San Bonaventura cap XIII, §3       ….nel dì della festa dell’Esaltazione della Croce,una mattina per tempo,orando il beato Francesco,da una delle parti del detto monte (della Verna),un Serafino discese dal cielo,il quale aveva sei ali lucentissime ,di sì grande splendore che parea che ardesse,e subito volando venne sopra la faccia del beato Francesco,il quale guardava in alto al cielo,e infra le ali del detto Serafino di subito apparve una similitudine d’uomo crocifisso,colle mani e co’ piedi stesi a modo di croce,ed erano segnati delle piaghe come quelli del nostro Signore Gesù Cristo,e le due ali del detto Serafino erano sopra il capo,e le altre due stese come da volare,e le altre due fasciavano tutto il corpo.Onde vedendo il beato Francesco questa cosa,tutto stupì,e il cuore suo si riempiè di grande allegrezza e di dolore mischiatamente.Allegro era di ciò ,chè vedea quella inestimabile figura di Cristo chelo guardava;e dolore avea della presenza del Crocifisso,che lo trasformava nell’anima sua,per compassione della passione sua.[…alla fine conobbe,per rivelazione di Dio ,che come sempre egli avevaportato Cristo e la sua passione nel cuor suo,e simile con opere di fuori,così il dovea trasformare in Cristo ,non per martirio di carne ma per ardimento d’animo e di mente. Onde partendosi quella visione,gli lasciò un mirabile ardore dell’ amore di Cristo e lasciogli nel corpo suomirabile impressione di segni ,chè di presente,partita la visione,nelle sue membra rimasero i segni delle piaghe di Cristo,siccome egli aveva veduto nella predetta visione,in quella immagine d’uomo crocifisso…                                                                                                                     http://www.mirabileydio.it

Icona di Santa Chiara di Assisi(11 agosto)www.mirabileydio.it

 

 

Santa Chiara Vergine

11 agosto

(Assisi, 1193/1194 – Assisi, 11 agosto 1253 )

Ha appena dodici anni Chiara, nata nel 1194 dalla nobile e ricca famiglia degli Offreducci, quando Francesco d’Assisi compie il gesto di spogliarsi di tutti i vestiti per

restituirli al padre Bernardone.

Conquistata dall’esempio di

Francesco, Chiara sette anni dopo fugge da casa per

raggiungerlo alla Porziuncola.

Il santo le taglia i capelli e le fa indossare il saio francescano,

per poi condurla al monastero benedettino di S.Paolo, a Bastia Umbra, dove il padre tenta invano di persuaderla a ritornare a casa.

Si rifugia allora nella Chiesa di San Damiano, in cui fonda

l’Ordine femminile delle «povere recluse» (chiamate in seguito

Clarisse) di cui è nominata badessa e dove Francesco detta una

prima Regola.

Chiara scrive successivamente la Regola

definitiva chiedendo ed ottenendo da Gregorio IX il

«privilegio della povertà». Per aver contemplato, in una Notte

di Natale, sulle pareti della sua cella il presepe e i riti

delle funzioni solenni che si svolgevano a Santa Maria degli

Angeli, è scelta da Pio XII quale protettrice della

televisione. Erede dello spirito francescano, si preoccupa di

diffonderlo, distinguendosi per il culto verso il SS.

Sacramento che salva il convento dai Saraceni nel 1243.

Nella tavola del “maestro di Santa Chiara”(1283),conservata ad Assisi nella Basilica della santa,circondata da otto episodi della sua vita ,Santa Chiara ,regge una croce, indicandola

con la mano destra.

Nell’iconografia bizantina questo gesto starebbe ad indicare una morte

per martirio ,ma qui si tratta invece di un martirio spirituale e di un richiamo alla venerazione

che Santa Chiara ebbe per quel Crocifisso di S.Damiano ,

che invitò San Francesco a ricostruire

la Sua casa e che nell’aspetto materiale si concretizzò nell’edificazione del monastero per Chiara

e le sue compagne .

Santa Chiara è rappresentata quale legittima erede di Francesco e

interprete veritiera del suo messaggio.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: