Prossima Mostra 11-12 novembre 2017 a Malnate (VA)

 “Mirabile Dio nei Suoi Santi”

Mostra di Icone Sacre

per mano di Cristina Capella

Festa patronale di San Martino a Malnate (VA)

 

 “Mirabile Dio nei Suoi Santi” Mostra di Icone Sacre per mano di Cristina Capella
 “Mirabile Dio nei Suoi Santi”
Mostra di Icone Sacre
a Malnate (VA)

Presso il Centro Culturale Monsignor Sonzini
Piazza San Martino
11-12 NOVEMBRE 2017
Sabato e Domenica dalle 9,30 alle 12
e dalle 15 alle 19.
Per informazioni: tel.0332-329904
cristina@mirabileydio.it
http://www.mirabileydio.it

Annunci

COMERIO-ICONE DEI SANTI2015

“Siate misericordiosi,
come è misericordioso il Padre vostro.”(Lc 6,36)
Un anno giubilare con le
ICONE DEI SANTI:
“Il volto della Misericordia”

«La nostra preghiera si estenda anche ai tanti Santi e Beati che hanno fatto della misericordia la loro missione di vita».
(Papa Francesco, Misericordiae Vultus, 24)
Mostra di Icone Sacre per mano di Cristina Capella
Comerio (VA)
Chiesa di San Celso
Domenica 13 dicembre 2015
Orario di apertura: dalle ore 10 – alle 17
Per informazioni: tel.0332-329904
cristina@mirabileydio.it
http://www.mirabileydio.it
sancelsoAppartenente ad un gruppo di chiese edificate nella zona tra il X e l’XI secolo, San Celso resta a testimoniare l’ubicazione del primitivo nucleo urbano del paese. Edificata da maestranze locali rivela nelle sue forme – soprattutto nella torre campanaria – l’intervento dei maestri comacini.
La costruzione che oggi vediamo faceva parte del complesso più ampio dell’Abbazia di San Celso dipendente dall’omonima chiesa dei benedettini a Milano. I monaci, intorno alla metà del 1500 lasciarono il complesso che , dopo essere stato utilizzato come carcere, nel 1700 venne ceduto a famiglie del luogo risparmiando la sola chiesa.
L’edificio è formato da una sola aula di circa 60 metri quadri. La parete nord conserva la traccia di due finestre romaniche sostituite in periodo rinascimentale con due aperture tonde. Sull’abside, decorata con i caratteristici archetti, si aprono tre monofore strombate; la centrale venne tamponata nel 1500 per consentire la realizzazione dell’affresco della Crocefissone coi Santi Celso e Benedetto che ancora si conserva. Il lato ovest presenta una essenziale ed asimmetrica facciata a campana con ingresso centrale sovrastato da lunetta. A ridosso della parete meridionale si alza il campanile

 

 

campanilw
campanile -San Celso

che, al di fuori dell’apertura della cella campanaria, modificata nel 1600, conserva intatto il sapore della decorazione romanica.
Con il decreto n. 2030 del 19 agosto 1922, la chiesa divenne Monumento Nazionale.

Chiesa di San Celso, a Comerio (VA)

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: